Lima&Bulino

Per sempre… Per te...

fedi nuziali , braccialetti oro uomo , Baraka , catene oro , diamanti , quotazione platino usato al grammo , fedi nuziali economiche , uno a erre fedi , baraka bracciali uomo , valore platino usato , collana oro , vendere platino , catenina oro uomo prezzi , platino al grammo , bracciali Baraka , compro platino , vendo platino , fedi nuziali online vendita , Barakà , cartier fedi nuziali prezzi , fedi nuziali comode prezzi , valore platino al grammo , prezzi di fedi nuziali

Leghe per saldatura  18 kt bianco al nichel

Le leghe oro 18 kt bianco al nichel sono leghe molto difficili da lavorare.

Il nichel conferisce alla lega un bel colore chiaro, però, essendo un metallo che non lega con l’oro, rende la lega estremamente fragile. Questa fragilità si compensa con rame e zinco, che però accentuano il colore giallo.

Percentuali di zinco troppo elevate, causano poi la formazione di strutture non elastiche che rendono non lavorabile il metallo.

Bisogna quindi stare attenti a non avere percentuali troppo elevate di nichel e zinco, soprattutto se dopo la fusione sono necessarie lavorazioni meccaniche o plastiche.

Lo zinco reagisce con l’aria formando ossidi che infragiliscono le fusioni. Per questa ragione si consiglia di non rifondere troppe volte la stessa lega. L’ideale sarebbe in ogni fusione usare il 50% di lega nuova e non più del 50% di lega vecchia.

In tabella abbiamo riportato quelli che secondo noi sono i parametri più corretti per ogni tipo di lavorazione

Nelle fusioni delle leghe contenenti zinco, amalgamare bene la lega, onde evitare la comparsa di macchie sulla superficie dell’oggetto finito, e tener presente che lo zinco a un punto di fusione notevolmente più basso della lega di oro, e quindi nelle fusioni in aria tende a volatilizzarsi, aumentano il titolo dell’oro.

Proteggere le fusioni dal contatto con l’aria, anche semplicemente con una fiamma o del borace, onde evitare l’assorbimento di gas da parte della lega.

Per le colate in staffa, bagnare la staffa con olio prima di colare, e lasciare la staffa raffreddare lentamente.

 

 

Caratteristiche e tecniche di lavorazione delle leghe 18 kt bianco al nichel:

 

Þ Temperatura di ricottura 700 °C con raffreddamento lento in aria almeno fino alla temperatura di 500 °C, poi si può spegnere in acqua

Þ Tenere sempre presente che le leghe in oro bianco al nichel sono estremamente fragili, e se non sufficientemente sviluppate, prima della ricottura, molto facilmente si romperanno o presenteranno crepe durante la ricottura stessa.

Þ La ricristallizzazione delle leghe bianche al nichel avviene durante il raffreddamento, quindi se si vuole ottenere una lega più morbida e una ricottura più profonda, si suggerisce   di eseguire un doppio ciclo di ricottura e quindi di ricristallizzazione.

Þ Se si ricuoce a cannello, far diventare la lega rossa, ma non troppo “acceso”, continuando a muovere il cannello, appena raggiunta la temperatura, mantenere la lega in temperatura, sempre continuando a muovere il cannello, per non scaldare troppo la lega (si rischia la “buccia d’arancio”)quindi spostarsi a scaldare una parte successiva del pezzo lasciando parzialmente raffreddare la parte precedente, e poi ritornare sulla parte e riportarla in temperatura col cannello , al fine di consentire una seconda ricristallizzazione ,e procedere così per tutto il pezzo da ricuocere,  quindi lasciare raffreddare lentamente in aria almeno fino alla temperatura di 500 °C, (a seconda dello spessore 3/5 minuti) poi si può spegnere in acqua

Þ È categorico prima della prima ricottura, sviluppare la lega almeno al 60 % meglio se al  75%, al fine di incrudire la lega, e evitare la formazione di crepe e cricche durante la ricottura. Per fusione eseguite in colata continua, è necessario al primo passaggio uno sviluppo tra 75% e il 90%.

Þ Per esempio una staffa di spessore 10 mm colata a mano in staffa, lo sviluppo ottimale, sarebbe: primo passaggio laminare fino a 2.5 mm (da 10mm a 2.5 mm sviluppo 75%) quindi ricuocere, secondo passaggio laminare fino a mm 0.90 o mm 1 in funzione del finito che si deve raggiungere ( da mm 2.5 a mm 1.0 sviluppo 60%), quindi ricuocere,  terzo passaggio laminare fino a mm 0.4 (da mm 1.0 a mm 0.40 sviluppo 60%), quindi ricuocere.               

Þ Ricotture senza aver sufficientemente sviluppato, cioè indurito, la lega o con temperature eccessive possono portare a ingrossamenti della struttura molecolare e del grano, che, se ulteriormente lavorata può far comparire l’effetto che si chiama “buccia d’arancio”.

Þ Se si eseguono lavorazioni meccaniche quali laminazione, stampaggio o trafilatura, si consiglia inoltre di eseguire una ricottura ogni volta che si cambia tipo o direzione di lavorazione, sempre cercando di raggiungere un incrudimento del pezzo, al fine di evitare fragilità e crepe.

Þ Si può ottenere un indurimento della lega, dopo lavorazione, al fine di ottenere un lucido migliore e più duraturo, oltre a ottenere una maggiore elasticità dove richiesta,  con un indurimento a 260 °C per un tempo di 180 minuti.

Caratteristiche generali:

Þ Punto di fusione circa 932 °C

Þ Temperatura di ricottura 700°C e raffreddamento lento in aria fino a 500 °C

 

Casella di testo: Riguardo alle informazioni contenute, vi saremo grati, se vorrete fornirci suggerimenti e correzioni , o consigli anche di altro genere, inerenti comunque il settore dei metalli preziosi, da aggiungere al sito, inviandoci una mail al nostro indirizzo di posta contenete quello che pensate o volete che pubblichiamo.
Casella di testo: Leghe in oro 18 kt bianco al nichel

2076 MI

programma per il calcolo del peso specifico e il peso di un oggetto
Compro oro platino palladio rodio usato a Milano. Acquisto oroCompro oro platino palladio rodio usato a Milano. Acquisto oro

Lima&Bulino srl

laboratorio
Tel +39 0321 1831346
e-mail : 
info@limaebulino.it

OUTLET - 1MI S.r.l.

Via Solferino 2D

28100 Novara

Tel +39 0321 1831346

e-mail: info@1mi.it

Fedi nuziali in oro

Fedi nuziali prezzo

Fedi nuziali confort

Fedi nuziali in oro diamante

Fedi nuziali Stroilioro

Fedi nuziali in oro Unoarre

Fedi nuziali francesina

Fedi nuziali oro due colori

Fedi nuziali Damiani

Fede nuziale in oro

Fedi nuziali mantovana

Fedi nuziali comoda

Fedi nuziali in oro prezzo

Fedi nuziali in oro giallo

Fedi nuziali in oro tradizionale

Fedi nuziali in oro bianco

Fedi nuziali in oro rosso

Fedi nuziali classica

Fedi nuziali in oro con diamanti

Fedi nuziali in oro con diamante

Fedi nuziali in oro nero

Fedi nuziali in oro rosa

Fedi nuziali in oro piatta

Fedi nunziali in oro

Fedi matrimonio in oro

Fedi nuziali in oro prezzi

Fedi nuziali in oro vendita

Fedi nuziali in oro classica 5 grammi

Fedi nuziali in oro con brillante

Fedi nuziali in oro con brillanti

Fedi nuziali in oro classica 3 grammi

Fedi nuziali in oro classica 6 grammi

Fedi nuziali in oro classica 10 grammi

Fedi nuziali in oro mantovana 10 grammi

Fedi nuziali in oro mantovana 6 grammi

Fedi nuziali in oro mantovana 5 grammi

Fedi nuziali in oro mantovana 3 grammi

 

Composizione  000/1000

oro

nichel

rame

zinco

 

Standard

750

84

135

30

 

Lega per trafilatura

750

55

168

27

Lega colore giallino

Lega per microfusione

750

43

137

70

 

 

Composizione  000/1000

oro

nichel

rame

Zinco

Punto fusione

Peso specifico

Saldatura A

750

90

80

80

893

14.43

Saldatura B

750

70

80

100

861

14.31

Saldatura C

750

49

63

133

822

14.03

Saldatura filo D

750

76

121

53

900

 

Saldatura filo E

750

65

120

65

875

 

Saldatura filo I

750

55

125

70

855